cover-insieme

Programma

Manifesto Programmatico “ALBANO MIGLIORE” per Massimiliano BORELLI Sindaco 

Pieghevole A
Pieghevole B

Negli ultimi 5 anni la lista Insieme ha partecipato al governo della Città di Albano Laziale.

Si è occupata, in particolare, grazie alle deleghe ricevute dal sindaco Nicola Marini, di ambiente, partecipazione, trasparenza e sicurezza.

Per questo il programma per i prossimi anni non può che ripartire da ciò che è già stato iniziato, innanzitutto dal rispetto per l’ambiente favorendo le politiche che garantiscono uno sviluppo sano dell’ecosistema, come le energie rinnovabili e l’incremento della raccolta differenziata, oggi all'83%, i processi di riuso e di recupero.

Tra le nostre priorità anche la promozione di un coordinamento della sicurezza territoriale: sentirsi sicuri nella propria città è, infatti, fondamentale per la qualità della vita. Il presidio del territorio da parte della polizia locale e delle forze di polizia sarà ulteriormente integrato con l’utilizzo della videosorveglianza nelle aree a rischio. Forme di degrado sociale possono, secondo noi, essere prevenute anche attraverso il rafforzamento delle realtà associative e aggregative. Per questo saranno supportate le iniziative e le proposte con valenza sociale e/o educativa, promuovendo la cultura del rispetto delle regole e del vivere civile, e rafforzando la collaborazione con la Protezione Civile per valorizzare e supportare ancor di più il ruolo prezioso dei volontari e il loro rapporto con la pubblica amministrazione. Ci impegniamo a promuovere campagne di sensibilizzazione dei giovani e di formazione alla sicurezza, al rispetto degli altri e della cosa pubblica.

Al domani desideriamo guardare anche con il potenziamento dei servizi di digitalizzazione, l’attivazione di ulteriori processi di supporto per le famiglie e per le fasce più deboli, per i bambini e per gli adolescenti. Sosterremo progetti che vadano nella direzione di un sistema commerciale integrato, cercando di attrarre sul territorio nuove aziende per favorire l’occupazione.

C’è il tema della sanità pubblica che deve essere valorizzata agevolando la medicina territoriale e promuovendo la medicina scolastica come prevenzione. 

Abbiamo a disposizione uno strumento fondamentale come il Piano di Sviluppo Strategico, realizzato in questi anni, e con esso dobbiamo proseguire nel disegnare il nostro futuro, fornendo risposte ai bisogni dei cittadini. 

Il passato e la storia, secondo noi, devono accompagnare la crescita e lo sviluppo della propria città: per questo ci impegniamo convintamente anche nella promozione turistica delle nostre ricchezze. I nostri monumenti, dall’Anfiteatro ai Cisternoni, dalle catacombe a Porta Pretoria, fino alle numerose Chiese che conservano patrimoni religiosi inestimabili, possono e devono diventare ulteriormente meta di visitatori e turisti. Crediamo anche nel turismo enogastronomico e nella valorizzazione dei prodotti tipici locali, per accompagnare il turista alla scoperta dei luoghi in nome della tradizione. Il tempo di permanenza dei visitatori nella nostra città può essere agevolato anche con la creazione di aree di sosta per i camperisti: anche le attività commerciali, in questo modo, potrebbero contare su un movimento di persone più vivace e diverso. 

Anche per questo non vogliamo dimenticare gli angoli della nostra città, proponendo la riqualificazione dei piccoli spazi di aggregazione (piazzette, larghi, piccoli giardini) presenti oltre che nel centro storico anche nelle frazioni. 

La realizzazione di isole pedonali, anche negli ultimi mesi, ci ha indicato che i cittadini amano godere dei loro spazi senza autovetture e smog: per questo siamo favorevoli al ripetersi di esperienze analoghe nel centro storico, istituendo dove è necessario per i residenti o per le attività commerciali, delle soste temporanee. 

Sarà fondamentale una maggiore cura del verde anche nei parchi cittadini, potenziando laddove esistenti, o installando dove non ci sono, le aree giochi per i bambini.

La nostra attenzione si soffermerà con determinazione anche sulla sicurezza degli edifici scolastici e sul trasporto scolastico: in una città come Albano Laziale la sicurezza dei bambini e degli studenti deve essere la priorità. 

Ci batteremo con forza per la parità di genere contro ogni forma di discriminazione, nella diffusione di una cultura fondata sull'uguaglianza, sull'emancipazione e contro ogni forma di violenza. Metteremo a disposizione le nostre diverse sensibilità per cercare di costruire un domani migliore, basato sul rispetto e sulla tolleranza.

Crediamo anche nell'importanza di una partecipazione più attiva dei cittadini nella vita della loro città. Abbiamo lavorato nei 5 anni appena trascorsi per contribuire ad istituire il Consiglio Comunale dei Giovani, uno strumento di cui ancora pochi Comuni sono dotati. Sicuramente favoriremo il dialogo con comitati, associazioni e rappresentanti di categorie per individuare proposte migliorative della vita quotidiana da realizzare insieme. 

Tra le altre questioni di cui vogliamo occuparci c’è senz'altro quella del mondo dello sport, agevolando una sinergia tra le strutture sportive comunali e le strutture private.

Saremo in campo per favorire ancor di più iniziative artistico-culturali.

Non solo "grande eventi" come le sere estive in anfiteatro o il Bajocco Festival e la stagione all'Alba Radians, ma anche agevolando piccoli eventi di teatro e musica all'aperto o presso locali che vogliono mettersi a disposizione della loro città. 

C’è una parola che negli ultimi anni è molto usata in associazione con la pubblica amministrazione ed è Trasparenza. 

La trasparenza è la conoscenza diffusa dell’amministrazione, della sua organizzazione, del suo funzionamento, della sua azione. In quanto strumento di conoscenza, la trasparenza è strumentale al controllo democratico, del cittadino, singolo o associato, sull'esercizio del potere (politico e amministrativo). 

Il cittadino ha diritto di sapere come l’amministrazione usa delle risorse a disposizione, quali risultati ottiene, con quali costi. Negli ultimi 5 anni tutte le informazioni su attività, eventi in agenda, indennità degli amministratori, dichiarazioni dei redditi, spese di trasferta, ecc. sono state da subito pubblicate sul portale istituzionale dell’ente.

Si è operata la riorganizzazione dei servizi comunali in un’ottica di potenziamento della trasparenza per rendere conoscibili le informazioni in modo semplice e tempestivo tanto che la Sezione “Amministrazione Trasparente” del sito istituzionale del Comune è al vertice della classifica operata dal Ministero per la semplificazione e la pubblica amministrazione in quanto raggiunge il punteggio del 100% dei contenuti presenti.

Per il futuro lavoreremo per incrementare i servizi on line con il rilascio di documenti e certificazioni, lo sviluppo di sistemi integrati con le piattaforme nazionali e regionali di Agenda Digitale, identità digitale (SPID), i pagamenti elettronici (PagoPA), il confronto con operatori economici (edicole, CAF, tabaccherie etc.) per sperimentare nuovi punti di rilascio dei documenti al cittadino sulla scorta degli esempi positivi già sperimentati in molte città italiane.

Noi crediamo che il Comune dovrà anche porsi nell'ottica di sostenere i cittadini nei confronti degli altri servizi pubblici, locali, regionali e statali ampliando le sue già numerose competenze.